un po’ di sano umorismo matrimoniale…

5 Apr

ci vuole proprio.
Uno spassoso articolo sulla follia dei preparativi matrimoniali (più che altro americani) tradotto fresco fresco da me.
Enjoy!

Abbattiamo i consigli per il matrimonio!

DAVE BARRY

Si avvicina la stagione dei matrimoni. Ce ne si accorge perché il peso medio di una rivista per la sposa supera il peso medio di una sposa.

Le riviste da sposa sono così grandi perché contengono un’enorme quantità di pubblicità che vorrebbe convincere le future spose che il loro matrimonio sarà un disastro totale se verrà a costare meno di una porta aerei nucleare. “Se ai tuoi genitori rimangono ancora un po’ di soldi per la vecchiaia, hai FALLITO” – questo è il messaggio per le spose dall’industria americana (ma anche da quella italiana, n. d. T)

Non ci sono riviste per gli sposi, certo. L’unica responsabilità matrimoniale dello sposo e quella di arrivare alla cerimonia indossando i pantaloni e non vomitando, almeno non in quel preciso momento. Tutto il resto spetta alla sposa, che deve prendere migliaia di decisioni critiche per il matrimonio, come: deve invitare tutti i parenti, o solo quelli carini? Dove si devono sedere gli ospiti? È opportuno che gli ospiti sparino colpi in aria per festeggiare?

Mi baso su una notizia riportata dalla Associated Press che riguardava un matrimonio in Serbia lo scorso ottobre. La storia della AP, che giuro non mi sto inventando, comincia come segue:

“Nella Serbia centrale, riportano i notiziari di domenica, gli ospiti di un matrimonio che sparavano in aria per festeggiare hanno tirato giù un piccolo aereo”

Avete letto bene. Gli invitati ad un matrimonio hanno abbattuto un aereo. L’AP afferma che “le fatalità sono comuni ai matrimoni serbi per la tradizione secolare di sparare in aria per festeggiare”

Ora, sono stato ad alcuni ricevimenti matrimoniali esuberanti, tra cui quello in cui un mio buon amico – che, per rispetto della privacy, chiamerò qui solo ”Joseph DiGiacinto, 235 Main St., White Plains, N.Y., 10601” – si è immerso in una grande fontana ed ha tentato di buttar giù, in un fiero corpo a corpo, una statua a tema religioso. Ma questa era un’espressione di gioia per l’unione di un uomo ed una donna, che impallidisce a confronto con l’abbattimento di un aereo.

Fortunatamente, le due persone nell’aereo sono sopravvissute. Ma questo dovrebbe servire a ricordare alle spose l’importanza dello scoraggiare gli ospiti a sparare, a meno che non abbiano un buon motivo, come quando la cantante della band tenta di cantare I Will Always Love You nella nota versione ufficiale “Whitney Houston e la Diarrea delle Vocali” (”And IIIIIIIeeeeeIIIIIIIII, will alwaaaaays love yoooooeeeeeeeeooooooooooooouuuuuuueeeeeee eeoooooo” BANG)

Parlando di cose che fanno bang: dobbiamo sfatare un pregiudizio legato al riso nei matrimoni. In qualche modo, si è diffusa la voce che non si debba tirare il riso allo sposo e alla sposa, perché se gli uccellini mangiano il riso, questo si gonfia nei loro stomaci e quindi loro (gli uccellini) esplodono.

Beh, indovinate un po’? Secondo Internet – e se non ci possiamo fidare di Internet, di chi ci fideremo? – gli uccellini NON esplodono dopo aver mangiato riso. Se mangiano avocado, sì, ed è per questo che non si tirano gli avocado allo sposo ed alla sposa. Ma il riso va bene, tranne ovviamente per il fatto che ci sono carboidrati.

Sfortunatamente molte spose credono a questa leggenda sugli uccellini che scoppiano, e quindi, come alternative al lancio del riso, hanno tirato fuori una nuova, e sinceramente allarmante, tradizione: far volare farfalle ai matrimoni. Vi giuro che non lo sto inventando. Ci sono fattorie che allevano farfalle che inviano scatole di farfalle, a circa 10 dollari per farfalla, per matrimoni in tutta America. Sì: abbiamo raggiunto il punto, in questa nazione che una volta era grande, dove la gente paga per avere insetti al matrimonio. E poi cos’altro? Serpenti colorati?

Ho ricevuto un’email da un lettore che ha partecipato ad un rilascio di farfalle ad un matrimonio. Questo lettore, che ha chiesto di rimanere anonimo, ci riporta questo racconto agghiacciante:

‘ … È stata senza dubbio la cosa più sinistra che io abbia mai fatto. Le farfalle stavano in scatole piccolissime, e noi dovevamo starcene lì con l’aria allegra mentre cercavano disperatamente di scappare, praticamente tentando di volarsene via con tutta la scatola. Alcune, tragicamente, non sono sopravvissute al tentativo. E lasciate che ve lo dica, niente dice ‘ti amo’ più di una farfalla morta.”

Da parte degli invitati ai matrimoni di ogni luogo, vi supplico, spose: fermate questa follia! È solo questione prima che una rozza, grossa, farfalla Monarca, impazzita dalla lunga cattività, farà un balzo in avanti dalla sua scatolina durante un ricevimento e, accecata dalla furia, abbatterà un aereo.

Concludendo, la stagione dei matrimoni è un periodo magico.

Alle spose, dico: Che abbiate il matrimonio più meraviglioso, più speciale, più costoso, più libero dalle sparatorie che sia mai esistito.

E a voi, sposi, dico: ti sei messo i pantaloni col davanti di dietro.

tratto da un’articolo del Miami Herald

THANKS, bride!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: