lo *sporco* lavoro di madre…

8 Apr

Dai Mustela, ce lo facciamo il bagnetto? (disse la mamma col noto plurale majestatis che implica "lo fai te e io ti guardo. Non mi lavo, io.)

Mustela (annuendo vigorosamente tipo headbanger a un concerto metal) Cacca! (sì mamma, ok, chè oggi le bambine a scuola mi schifavano da tre metri ) 

La spoglio, mentre riempio la vasca, lei la indica felice, Cacca,cacacca (e dai su voglio entrare c’ho da giocare con tutti i tupperware che trovo e a scegliere gli shampoo – ha una passione per quelli del gatto – e mangiarmi ben bene la spugna a forma di orso)

Faccio per metterla dentro, e segue scena madre, mi abbraccia forte, urla, fa no con la testa, fa il mulinello coi piedini nel vuoto "nnnnnooooo piuttosto la moooooorteeeee" piange…

Mustela, ma che c’è? Avevi detto che lo volevi fare, il bagnetto. Vuoi fare il bagnetto? 

*annuisce vigorosamente, solenne*

Faccio per inserirla, e riparte il delirio di prima.

Mustela, ti giuro che non scotta (attenzione: prima di pensare che solitamente io metta mia figlia nell’acqua con due carote e una cipolla, facendomi un brodino, preciso che invece è lei, che la vuole sui 30 – 35)

*sguardo "non mi fido di te"*

Scatta quel pensiero comune a tutte le mamme: e ora che m’invento?

Mustela, la vuoi sentire la musica? (le piace sentire la radio in bagno)

*annuisce mettendo in serio pericolo la vertebra  Atlante* 

Bene, ti faccio sentire la musica se stai nella vasca. (abbiamo una radio apposita vinta comprando milioni di euro di cibo per gatti)

Cacca. (fammi sentire la musica, prima.)

Accendo.

Còmmmon sceik gliorbadi bebi du de conga, ai nnno iu chen controliorself eni longa!

Mi guarda. La guardo.

E’ Gloria Estefan, bambina, una pietra miliare.

Non sembra convinta, spegne la radio. La riaccende sperando che nel frattempo sia cambiata canzone.

Non è cambiata.

La situazione è peggiorata dal fatto che io non resisto a Gloria Estefan, e mi parte la balleretta.

Mustela cerca rifugio nell’acqua (meglio ustionarmi che mia madre che balla la conga) 

Accertatasi che la temperatura l’aggradi, comincia a giocare felice, facendo la schiuma muovendo i piedini, cantando, mangiando le spugne, interrogandosi sul meccanismo dei vasi comunicanti sperimentando coi tupperware.

Tutto a posto, Mustela? 
Allora mentre tu giochi io faccio una chiamata importante.

Cacca.

Prendendola come un "va bene, tranquilla, io sto qui a leggermi le avventure del bambino che faceva il bagno" , mi accomodo meglio sul water chiuso, e telefono.

Pronto Seavvessi? No, ti prego, tua figlia che parla con Fabio Fassio è spettacolare, un commento al post non bastava… ma dai… ma è meravigliosa

Cacacca? Auuu? (MeglioGatto, miao? Vieni a vedere, so fare la schiuma!)

Ciacolaciacolaciacola

*silenzio dalla vasca, che insospettirebbe chiunque, ma non una mamma degenere che ciacola. Son qui nel bagno, che vuoi che succeda?*

Eh ok allora ti lascio un bacio grande, sì che bello sentirci…

Bene Mustela, facciamo lo shampoo?

Se proprio dobbiamo…

insapono, sciacquo, asciugo gli occhietti (dopo che lei mi fa gesto imperioso) risciaquo, riasciugo

Va bene, adesso ti prendo per uscire

(ma nooooo io mi divertivo così tanto….)

Prima di uscire che ne dici, una lavata "giù in basso" la diamo? Eh? così, tanto per darci un tono?

Infilo la mano, affondo in qualcosa di morbido e spugnoso. Per un lungo, interminabile secondo, spero sia ovatta arrivata lì non so come.

Ma il secondo passa.

Mustela, ma che, hai fatto…

CACCA!

Ah, ecco. Mi pareva.

Cacca nella vasca, ella era infelice…

prendi la bimba, sciacquala, esclama poffare! in tutte le lingue del mondo mentre la criatura ride, indicando la vasca, dicendo gioviale "cacca! cacca!" stavolta intendendo proprio quella…

l’ho asciugata, vestita, ho pulito alla bell’e meglio e poi ho messo candeggina ed acqua nella vasca, dopo aver meditato di dar fuoco al tutto.

Non mi pagano abbastanza, per questo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: