rivelazioni

3 Set

Dai, su, lavativa, riprendi a scrivere, chè le ferie sono finite da un pezzo.
E va bene… va bene…
Mi faccio aiutare da Ada, via.
E vi faccio una rivelazione.
Noi tutti pensiamo che Ada fosse un’ottima cuoca, per carità.
E anche che avesse una venerazione smodata per il colesterolo…
E che fosse spocchiosa e antipatica, giusto?
Sbagliato.
Ho avuto un’illuminazione, e mi deriva tutto dal titolo che Ada ha dato alla ricetta che segue. Vediamo.

Per sei persone mettete in una casseruolina [piccina, delicata…] mezzo ettogrammo di burro [BAM!] e una cucchiaiata abbondante di olio finissimo [finissimo, eh, chè se no è pesante…].

Togliete la pelle a sei belle salsicce [senti come suona bene: beeeellle salsicce, anzi, salcicce, via, che fa più gola] e appena il grasso sarà caldo aggiungetele nella cassuerolina [ma se è ina come ci sta tutta questa roba?] sminuzzandole con il cucchiaio di legno.
Lasciate cuocere pian piano affinchè l’impasto di salsiccia non abbia a inseccolire  [sia mai, Ada… che faccio, aggiungo strutto?] e, a questo scopo, versate di quando in quando nel recipiente qualche cucchiaiata di brodo [niente strutto? Sicura?]

Mettete ora a cuocere in acqua e sale 700 grammi di piccoli rigatoni, avendo cura di scegliere una buona qualità di pasta [e non le solite pastine del discount che comprate voi, purciare], resistente alla cottura.
Quando saranno a metà cottura scolateli e metteteli in un tegame di porcellana resistente al fuoco, o in una teglia a bordi alti, di grandezza proporzionata.

Conditeli con l’intingolo preparato [ricordiamo: sei BELLE salsicce cotte in una quantita invereconda di burro, olio e brodo] e bagnandoli di quando in quando con dei mezzi ramaioli di buon brodo [a me questa cosa che una dovesse avere brodo a iosa così, in casa, manda ai matti] continuate la cottura fino che i rigatoni saranno arrivati ed asciutti [tipo risotto]
Questa seconda parte della cottura va fatta senza fretta, su un fuoco molto moderato e tenendo il recipiente coperto, in modo che la pasta possa bene impregnarsi del condimento.

Quando i rigatoni saranno cotti finiteli di condire (tenendo sempre il tegame sul fuoco) con un ettogrammo di burro [un ettogrammo di burro! ADAAAAAAAAA ci avevo messo già mezzo chilo di burro e mezz’etto di oliooooo!!] e abbondante parmigiano grattato [eh beh sì se no tra burro, olio e salsicce, sa di poco] . Mescolate e togliete il recipiente dal fuoco.

Sbattete finalmente [finalmente… yeeee….] in una scodella quattro uova intiere [no, Ada, dai. Ci sono modi più semplici, per tentare il suicidio], come per frittata [mentecatte che vi devo spiegare pure che significa sbattere le uova…] e versatele subito sulla pasta procurando con delle piccole mosse di forchetta [uatttàaaaaaa! Ho inforchettato uno dei tuoi punti di pressione!] che l’uovo penetri anche all’interno [eh, se no è leggera…]; ricoprite il tegame e tenendolo vicino al fuoco (ma non sul fuoco) per qualche minuto, lasciate che le uova si accremino [si accremino!!].

Fate portare la pasta in tavola […sempre dagli elfi domestici] senza travasarla.
Gusterete una cosa veramente squisita [e poi perderete l’uso del fegato]

Quando non si possono trovare salsicce fresche, si può supplire tritando sul tagliere o nella macchinetta un paio di ettogrammi di prosciutto grasso [bum!] e magro [strabum!] e una fettina di vitello di circa un ettogrammo [barabam!], oppure un ettogrammo di prosciutto, un ettogrammo di mortadella di Bologna [biiiiiim!] e un ettogrammo di vitello magro [ffiiiiii BUM!!]

E come la chiama questa prelibatezza, Aduccia nostra?
Colesterolo for dummies?
Roulette russa dell’infarto miocardico?
No.

I RAFFINATI.

E’ chiarissimo, quindi, che Ada non fosse una grande cuoca spocchiosa.

Era una grande umorista, una comica da candid camera ante litteram.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: