sensi di colpa indotti

25 Nov

il papà non ha ancora capito che spesso chiedere, a quest’età, significa “imbeccare”:
“e che fai a scuola? Giochi?” “sì… Aize…” “con Alice?” “Sì… piasce…” “Piange? E tu le fai le coccole?” “sì…” “e tu pure piangi?” “sì…” “e perchè piangi?” “…mamma…” “ti manca mamma?”
e io, che pure so che lui le sta dettando le risposte (mustela manco mi saluta, quando entra a scuola) ho i lacrimoni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: