buon vicinato

4 Lug

Stamattina sono scesa molto più presto del solito, alle 7.35, per finire delle cose in ufficio.

Trovo un foglio A4 scritto a penna, attaccato ai vetri della guardiola.

Leggo:

Al portiere. Sono Giuseppetta Pippirimerli, abito alla scala X all’interno N. Avrei una richiesta insolita ma molto urgente. Siccome ho perso il cellulare, non ho la possibilità di mettermi la sveglia, quindi volevo chiederle se alle 7.30 (nb: il portiere prende servizio alle 8.30) può suonarmi al citofono? Mi scuso per la richiesta strana ma è davvero importante.

Dopo aver rimesso i globi oculari al loro posto (ma non c’hai il telefono fisso, una sveglia normale… un vicino…) sono andata alla scala X, ho citofonato all’interno N e alla voce assonnata di Giuseppetta ho detto "sono le 7.35. Il portiere non c’è, ma pensavo fosse importante"

Giuseppetta ha tanto ringraziato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: